Il bruco è una farfalla

Annusa tutto il profumo del fiore bianco
dallo stelo lungo e affusolato
e non dimenticarti di correre ancora.

E anche se all’inizio
ti sembrerà di non potercela fare,
tu corri lo stesso!

Solo così le sorprese che la vita ha preservato per te si apriranno senza sforzo
e nessuno potrà mai convincerti che le ali per te non siano mai state inventate.

Tu lo guarderai negli occhi e, con tranqullità, gli dirai
che le ali sono già dentro di te da quando sei nata.
Ti eri solo dimenticata della loro esistenza:
per questo non le avevi mai usate.

E come un bruco,
ti addormenterai
facendo sogni strani
di paesi lontani mai visti.

Al risveglio sarai già una farfalla e
con le tue delicate, meravigliose ali
ancora un po’ stropicciate,
potrai immergerti nella vita
danzando leggera
come un piuma sospesa nel vento.

Cristina R.

AlbaIn2
Annunci

Soffi di primavera

Andare oltre con il pensiero è un po’ come

volare osservando la libertà di un uccello dalle grandi ali che si avventura nell’immensità del cielo;

 

sciogliersi nella natura di questo momento primaverile lasciandosi andare al cinguettio rotondo degli uccelli,

partecipando alla loro felicità.

 

Ci siete tutti?

Ora inizia il concerto e io sono l’osservatrice e l’auditrice che registra ogni suono come un tatuaggio invisibile che si cancella ad ogni respiro per poi ricrearsi da solo ancora una volta, ancora tante volte…

Immagine

Pensieri notturni


Note senza senso a tratti deliranti di una notte quasi insonne
( 2 aprile 2104)
“Le anime affini si capiscono al volo e sanno che la lontananza è solo un particolare trascurabile…
Per ogni distanza esiste un viaggio incredibile da cominciare passo dopo passo e la consapevolezza di non sapere ancora ci rende liberi essere alati,
incoscienza, audacia, senso dell’avventura, amore?
E’ bello non sapere cosa ci aspetta girando la prossima pagina?”
_____
“Candidamente alzo lo sguardo per perdermi nei tuoi occhi abituati a guardarmi,
 sfuggenti, protetti dentro la corteccia di un albero giovane.
E le meravigliose lacrime nascoste invano,
sono perle di rugiada che custodisco nel tempo che fugge capriccioso.
 Lascia il tuo segno con particolari intangibili
e non perderti nell’indifferenza che uccide la terra.
____
” Rincorro il vento senza mai riuscire a prenderlo finché non ricomincio a respirare…
Inspiro e divento vento,
espiro ed esco dal vento
Nel ritmo ritorno a me stessa”
_____
2