e aggiungo qualcosa di personale…

La lista dei 20 libri che ho letto nel 2014 in ordine cronologico di lettura.
Ho amato e apprezzato alcuni libri più di altri, ma in generale sono soddisfatta.

1 – Una bottiglia nel mare di Gaza di Valèrie Zenatti
2 – La farfallla tatuata di Philip Pullman
3 – Mr Gwin di Alessandro Barrico
4 – Marina di Carlos Ruiz Zafon
5 – Il diario di Jane Somers di Doris Lessing
6 – Stoner di John Williams
7 – Il principe meccanico di Andreas Stheinhofel
8 – La ricerca della terra felice di Uri Orlev
9 – Storia di una lumaca che scoprì l’importanza della lentezza di Luis Sepùlveda
10- Cuore d’inchiostro di Cornelia Funke
11- Il fante di cuori e la dama di picche di Joanne Harris
12- Un’estate una vita di Julia Green
13- Amore di Yasushi Inoue
14- Bitten di Kelley Armstrong
15- Molte vite, un solo amore di Brian Weiss
16- Il diario di cuoio rosso di Lily Koppel
17- Borgo Propizio di Loredana Limone
18- Le lacrime della salamandra di Peter Dickinson
19- I diari dell’angelo custode di Carolyn Jess-Cooke
20- Harry potter e la pietra filosofale di J.K. Rowling

I diari dell_angelo custode

th (1)

th

Annunci

Il pianeta degli alberi di Natale

“Dove sono i bambini che non hanno l’albero di Natale

con la neve d’argento, i lumini e i frutti di cioccolata?

Presto, presto, adunata, si va nel Pianeta degli alberi di Natale,

io so dove sta.

Che strano, beato pianeta…

Qui è Natale ogni giorno.

Ma guardatevi attorno: gli alberi della foresta,

illuminati a festa, sono carichi di doni.

Crescono sulle siepi i panettoni,

i platani del viale sono platani di Natale.

Perfino l’ortica, non punge mica,

ma tiene su ogni foglia una campanella d’argento

che si dondola al vento.

In piazza c’è il mercato dei balocchi.

Un mercato coi fiocchi,

ad ogni banco lasceresti gli occhi.

E non si paga niente, tutto gratis.

Osservi, scegli, prendi e te ne vai.

Anzi, anzi, il padrone ti fa l’inchino e ti dice: ” Grazie assai,

torni ancora domani, per favore: per ma sarà un onore…”

Che belle le vetrine senza vetri!

Senza vetri, s’intende,

così ciascuno prende quello che più gli piace: e non si passa

mica alla cassa, perchè

la cassa non c’è.

Un bel pianeta davvero

anche se qualcuno insiste

a dire che non esiste…

ebbene, se non esiste, esisterà:

che differenza fa?”

da: “Filastrocche in cielo e in terra di Gianni Rodari – Einaudi

♥  ♥  ♥

Tanti cari auguri a tutti i miei lettori!

scansione0009(3)

scansione0013

Acquerello originale su carta di cotone – Dicembre 2009