Morning page # 9 – April

Inconcludente…quante volte questa parola mi è risuonata nelle orecchie quando ero poco più che un bambina?
Ma ora mi chiedo: cosa c’è tanto da concludere?
Ogni azione richiama un’altra azione e, a ben guardare, tutto ciò che ci circonda è senza fine.
Siamo noi a decidere quando dire basta, quando concludere un lavoro…un disegno, un quadro, una storia…

Forse perchè continuare potrebbe appesantire troppo e rattrappire le ali stropicciate.
Affinchè quando sarà ora di tirarle fuori e spolverarle nell’aria non siano troppo chiuse, stanche, storte, incapaci di volare…
tutto qui.

Questa sono io, una donna inconcludente. Si respira anche nelle mie parole.

29 / 04 / ’14

Annunci